Duplicazione chiavi e vendita casseforti dal 1954

Blog

Furto in appartamento, l'assicurazione paga il cambio delle serrature

Pubblicata il 13-09-2021

Furto in appartamento, l'assicurazione paga il cambio delle serrature

Furto in appartamento, l'assicurazione paga il cambio delle serrature

In caso di furto in appartamento puoi richiedere il cambio delle serrature alla tua assicurazione.

Tornando a casa ci si trova davanti ad una scena raccapricciante, la porta aperta, scassinata e oggetti di valore spariti. È in questo momento che ci si rende conto di essere stati vittima di un furto.

Fortunatamente oggi esistono tante compagnie assicurative che pagano il cambio della serratura in caso di furto in appartamento.

Per questo risulta importante assicurare la propria abitazione contro i furti, facendo dunque attenzione a ciò che si firma in sede di stipula del contratto assicurativo.

Subito si dovrà poi dimostrare alla compagnia assicurativa che il furto è stato commesso realmente da un estraneo, in quanto le assicurazoni devono tutelarsi per prevenire eventuali frodi.

Ad esempio, se la telecamera di video sorveglianza ha ripreso il ladro che entra in casa ed apre la porta con il metodo del key bumping, l'assicurazione riscarcirà senza opporre alcuna problematica.

Naturalmente ci sono varie possibilità per personalizzare il proprio contratto assicurativo, in base alle esigenze personali.

Per dimostrare alla compagnia assicurativa che il furto è realmente avvenuto dovrai ovviamente denunciare il fatto e mostrare i segni dell'intrusione. Inoltre si possono utilizzare le riprese delle telecamere condominiali, le testimonianze dei vicini ecc..

Naturalmente in queste situazioni il passaggio più importante è la relazione del perito, ovvero la perizia di furto.

Una volta che la pratica di sinistro verrà aperta l'assicurazione darà incarico ad un perito di valutarne la situazione, facendo un sopralluogo per verificare lo scasso della serratura e procedere poi con la pratica di rimborso.

Infatti, se la relazione tecnica dirà che la serratura è stata aperta attraverso il metodo lockpiking oppure con il key bumping la compagnia assicurativa sarà tenuta a risarcirti.

Una cosa molto importante, può capitare che il perito non ritenga il furto con scasso meritevole di risarcimento. In questo caso potrai rivolgerti ad un secondo perito, ma attenzione: se hai stipulato un contratto assicurativo di tutela legale che comprende anche le spese relative alla perizia, in caso di disaccordo con la compagnia assicurativa, non dovrai pagare di tasca tua il secondo perito.

Risulta quindi fondamentale rivolgersi ad una compagnia assicurativa seria, composta professionisti altamente qualificati che possano seguirti con precisione, sapendo esattamente cosa fare per tutelarti e farti ottenere il risarcimento che ti spetta.

Avere al tuo fianco un consulente assicurativo di cui ti puoi fidare è importantissimo perchè spesso questo fa la differenza tra ottenere un risarcimento e non ottenerlo.


Torna indietro