Duplicazione chiavi e vendita casseforti dal 1954

Blog

Quali sono i migliori lucchetti per bici?

Pubblicata il 22-02-2019

Quali sono i migliori lucchetti per bici?

Quali sono i migliori lucchetti per bici?

Non possiamo negarlo, la bici è il mezzo utilizzato più comune, ognuno di noi ne possiede o ne ha posseduta una e ne facciamo utilizzo per lavoro o nel tempo libero sostituendo mezzi di trasporto o macchina, ma purtroppo di pari passo tante sono le biciclette quanto sono i ladri e i furbi che cercano di rubarcele;

In commercio troviamo lucchetti e catene di ogni modello e resistenza e per questo è importante selezionare ciò che è meglio per mettere in sicurezza la nostra amata bicicletta, perciò quali sono i migliori lucchetti per bici? 

La prima cosa da fare è sicuramente selezionare il materiale giusto che è la componente più importante del nostro lucchetto e utilizzare l'acciaio o il nichel cementati e temperati è la scelta migliore;

Selezionate poi tra catene e lucchetti in vendita quelli con rivestimento, questi riducono gli sfregamenti e hanno il compito di ostacolare l'azione delle troncatrici facendo così perdere tempo al ladro, importante però sapere che spesso i rivenditori utilizzano guaine in plastica dura per far credere che la catena sia molto spessa anche se in realtà questa risulta di scarsa qualità e facile da tagliare, quindi non lasciatevi convincere e studiate a fondo l'oggetto.

Nella nostra personale lista di migliori lucchetti per bici troviamo i classici lucchetti a maglie rigide facili e adattabili insieme a quelli con cavi intrecciati e a spirali o lucchetti rigidi ad arco e a U, gli stessi sono stati creati anche con una versione controllabile tramite app e infine il miglior lucchetto per eccellenza: il bloster abbinato a una catena tradizionale e utile per legare più elementi insieme come ruote sella cestini o seggiolini.

Visita la pagina di Resmini dedicata ai lucchetti e le catene antifurto e contattaci per scegliere i migliori lucchetti, in vendita nel nostro negozio Resmini di Milano.


Torna indietro